Tag Archives: Pete Rock

INDIANA PLAYLIST GIUGNO

INDIANA PLAYLIST Arancionequadrato

Siete curiosi di sapere cosa ascoltano i tre piccoli indiani in questo inizio di estate? Eccovi accontentati con la nuova frizzante INDIANA PLAYLIST, ovvero 10 brani tutti da assaporare. Fra i nostri suggerimenti di questo mese c’è il rock ‘n roll dei milanesi Red Roosters (qui con Classic Sunday), il sound inconfondibile degli Almamegretta con il nuovo singolo Not in my name, la splendida voce di Neneh Cherry in Speet Three Times, il cantautorato  di Sammy Osman (Boom Boom) e di Luca Madonia con Donatella Finocchiaro (Mi solleverai), il breakbeat di Jamie XX (Gosh), l’hip-hop strumentale di Pete Rock (Heaven & Earth), le accattivanti sonorità dei londinesi Gengahr (appena recensiti!), il synth pop dei Nova Lumen (con Ambrosia, il singolo che anticipa l’album in uscita a settembre) e l’elettronica tutta italiana di Godblesscomputers (Leap in the dark). Buon ascolto!

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

INDIANA PLAYLIST MAGGIO

INDIANA PLAYLIST quadratoGiallo

Cari lettori, in attesa di uscire la prossima settimana con lo speciale numero di maggio-giugno che conterrà una doppia intervista a due veterani della musica italiana, i tre piccoli indiani vi propongono oggi l’INDIANA PLAYLIST DI MAGGIO. Gustatevi qui nove stuzzicanti brani che vi faranno scoprire nuovi mondi sonori!

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

IN ATTESA DI PETE ROCK

Pete Rock_easy

Cresce tra gli appassionati della musica rap l’attesa per PeteStrumentals 2, disco strumentale di Pete Rock, uno dei più innovativi e solidi produttori hip-hop degli ultimi vent’anni. Il disco arriverà a una certa distanza, notevole, per la verità, dal precedente volume uno uscito ormai nel lontano maggio del 2001 per l’indipendente BBE Records. A distanza di quattordici anni – PeteStrumentals 2 uscirà il prossimo 23 giugno – cambia solo l’etichetta, questa volta la Mellow Music Group, label che sta raccogliendo da un paio di anni al suo ovile i migliori nomi della scena rap d’oltreoceano. Il talento del rapper/produttore, come si può ascoltare dal singolo Cosmic Slop (stesso titolo di un album dei Funkadelic) pare avere acquisito nel tempo ancora maggiore consapevolezza fino a condensare in soli due minuti e mezzo più di cinquant’anni di black music: il caratteristico “ritardo” del beat, vero e proprio marchio di fabbrica della casa, è solo l’architrave su cui Pete Rock erige la sua Babele sonora. Tutto in Cosmic Slop possiede un equilibrio e una giusta collocazione tanto che dal tappeto di note e di suoni campionati emerge distintamente il respiro della metropoli contemporanea. Il suggestivo video in bianco & nero, opera di Jay Brown & Zack Kashkett, non fa che accentuare le profonde radici street del pezzo. (Matteo Ceschi)

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Advertisements
%d bloggers like this: