Tag Archives: Goodfellas

ULAN BATOR, ABRACADABRA, OVERDRIVE/ACID COBRA/GOODFELLAS 2016

Ulan Bator

Se qualcuno mi chiedesse ora di consigliare un disco rock, la mia scelta sarebbe fulminea e senza esitazione: Abracadabra degli Ulan Bator. Si è trattato, e lo spero lo sarà per voi, di una questione di pelle. Mi sono bastati pochi secondi per convincermi di quanto ora vi sto sinceramente raccontando. Chaos apre le danze con la voce sciamanica di Amaury Cambuzat a guidare nuove e vecchie schiere di rockers stanche di promesse mai mantenute. Il sound è cupo, granitico ma sa mantenere una vena poetica essenziale per arrivare dritto al cuore. Essenziale, appunto, ma anche esistenziale ed esistenzialista la nuova creatura degli Ulan Bator. Di fronte a quest’opera c’è il rischio di perdersi, ma è un pericolo che si corre serenamente consapevoli che Cambuzat e soci (Ceccotti, Johnston e Mastrisciano) possiedono e hanno fatto intrinsecamente proprio il coraggio di ripercorrere la storia per dimostrare al pubblico una via di fuga dai cliché. L’ossessione sonora di Coeurreida è un manifesto d’intenti rivoluzionari che troverà in tutti voi convinti sostenitori e divulgatori. Con Abracadabra il rock torna finalmente a sanguinare e a vivere. (Matteo Ceschi)

Advertisements
Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

ADRIANO VITERBINI, FILM |O| SOUND, BOMBA DISCHI/GOODFELLAS 2015

viterbini

Molta della bellezza di questo secondo lavoro solista di Adriano Viterbini (voce e chitarra del progetto Bud Spencer Blues Explosion) risiede nella delicatezza e nella precisione dell’approccio: che si accosti pezzi di altri artisti o che proponga brani autografi, Viterbini lo fa in modo rispettoso, consapevole, maturo e personale. Il risultato è un viaggio affascinante, quasi tutto strumentale, che percorre in lungo e in largo la geografia mondiale, nel solco del blues ma con orizzonti aperti alle più disparate influenze. Le ritmiche tuareg sono lo spunto di Tubi innocenti, prima tappa di Film |O| Sound (il titolo del disco, a proposito, è un evidente gioco sul nome del proiettore a bobine degli anni ’40, usato qui come amplificatore). Andiamo nell’Africa nera con la successiva Malaika, brano interpretato tra gli altri da Harry Belafonte e Miriam Makeba, proposto qui in una versione essenziale, con la melodia affidata alla tromba di Ramon Caraballo, uno dei tanti artisti ospiti, e siamo ancora in Africa anche con la bella Tunga Magni di Boubacar Traore. Straordinarie Nemi, Solo perle, Welcome Ada (con Bombino) e Bakelite, che ci portano in terre aride e desertiche, e non senza una buona inclinazione per un’evocatività cinematica, confermata anche dalla dolce cover di Sleepwalk, grande classico di Santo & Johnny, che qui incontra qualche tocco di psichedelia e un sorriso. L’America a stelle e strisce è omaggiata anche nell’unico pezzo cantato del disco, Bring It On Home, con Alberto Ferrari dei Verdena alla voce, per una versione tutta da ascoltare del classico di Sam Cooke. Il viaggio si conclude su una rivisitazione morbida, delicatissima e sognante di un’altra pietra miliare, Five Hundred Miles. Un lavoro consigliatissimo, in cui Viterbini riassume le sue grandi passioni, tutte tenute sotto un velo meravigliosamente elegante. (Elisa Giovanatti)

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

MEI 2015, PRIME NOVITA’

mei-logo_easy

Annunciate le date del primo #nuovoMEI2015, partner di Indiana. Dal primo al 4 ottobre a Faenza si terrà il nuovo corso di una manifestazione che da 20 anni si rivolge ad artisti e a operatori del settore musicale indipendente. L’1 e il 2 ottobre si svolgeranno le finali del MEI Superstage, concorso rivolto ad artisti emergenti le cui iscrizioni sono aperte fino al 30 luglio. Il 3 e il 4 ottobre arriverà il Super MEI Circus, ovvero musica dal vivo, dibattiti, convegni, esposizioni, la mostra mercato dell’editoria di qualità in collaborazione con Goodfellas e curata dall’Associazione Culturale Interno 4. Il 3 ottobre saranno consegnati per la prima volta il Premio Freak – Sono un ribelle mamma! dedicato a Freak Antoni e rivolto alle autoproduzioni più interessanti, la Targa Mei Musicletter ExitWell, che premia i migliori media musicali, e il Premio Miglior Artista Indipendente dell’Anno. Il tradizionale PIVi (Premio Italiano Videoclip Indipendente) si trasformerà invece in Nuovo Festival del Cinema Musicale MeiD in ITaly. Sempre il 3 ottobre si terrà la Nuova Notte Bianca, che vedrà diversi artisti esibirsi in 30 differenti spazi di Faenza. Insomma, il Mei formato 2015 sarà più snello, proporrà un programma meno dispersivo. Per tutte le informazioni vi invitiamo a visitare la pagina http://www.meiweb.it.

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

SIMONE OLIVIERI, APOTHEKE, NEW SONIC RECORD 2015

apotheke

Già autore di qualche Ep e di un album cantato in inglese, il giovane romano Simone Olivieri arriva ora al primo full-length in italiano, un lavoro dal titolo inusuale (Apotheke, la farmacia, luogo di antidoti e veleni) e di buona fattura. Voce esile e soave, Simone sceglie le parole con estrema cura e apparentemente senza sforzo, mostrando un’ottima vena cantautorale nel comporre testi ricchi di sfumature e mai banali, efficaci tanto fra le luci quanto fra le ombre. Non è che un bene ormai apre il disco forse un po’ sottotono, ma Il folle e Incespico fanno fare subito il salto di qualità, livello mantenuto anche con Resina e In cauda venenum: canto sussurrato e arpeggi leggeri di chitarra, pianoforte in punta di dita, sono il sostrato che risuona dall’inizio alla fine di Apotheke, cui si vanno ad aggiungere qua e là organetti di primo Novecento, un tocco vintage dall’esito felice. L’idea unitaria di fondo è forte e si percepisce, tanto che nemmeno Appesa, che strizza l’occhio al pop più mainstream, risulta tutto sommato fuori luogo. Due i pezzi strumentali: Controra, una miniatura ben riuscita, e Tempesta, un po’ troppo legata ai cliché di genere. Settembre chiude bene un album delicato e ricco di intuizioni. (Elisa Giovanatti)

Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Advertisements
%d bloggers like this: